c.s. OSLA 10122014

OSLA, che ha sempre espresso preoccupazione per i fenomeni corruttivi che vanno a discapito oltre che degli imprenditori anche di tutta la cittadinanza e che ha sempre manifestato la sua contrarietà ad atteggiamenti omertosi e che quindi aveva già ringraziato per il senso di responsabilità dimostrato nella pubblicazione della relazione della Commissione Antimafia, esprime la massima solidarietà verso la magistratura che lavora con tenacia per far piena luce su fenomeni che distorcono anche il libero mercato e per restituire la dignità perduta ai cittadini sammarinesi, affinché non restino zone d'ombra e di impunità. OSLA è preoccupata per l'affermazione che arriva dalla Presidente della Commissione Giustizia dott.ssa Valeria Ciavatta, che recentemente ha dichiarato al Consiglio Grande e Generale che "sono in atto diversi tentativi di mettere in difficoltà singoli magistrati o più magistrati". Grazie al lavoro di coraggiosi magistrati si assiste ad una ritrovata forte azione del Tribunale. Al Tribunale indirizziamo la nostra gratitudine e il nostro sostegno.
Vanno recepite tutte le raccomandazioni Anticorruzione del Rapporto GRECO – Gruppo di Stati contro la corruzione, che ha pubblicato il rapporto di conformità sulla Repubblica di San Marino, in cui la Repubblica di San Marino ha attuato 10 raccomandazioni su 16.
Si sta scrivendo una pagina necessaria e che provocherà inevitabilmente un cambiamento per costruire un futuro diverso da quello attuale. E’ fondamentale ragionare sugli errori del passato, non ripeterli, ma soprattutto risolverli, per attuare un vero cambiamento di rilancio per il nostro Paese e per la nostra Economia.
OSLA è fortemente convinta che serva un nuovo e partecipato progetto socioeconomico e una nuova classe dirigente per uscire dalla crisi morale e riprendere il cammino di progresso e sviluppo degno di questa Repubblica, basato sulla trasparenza applicata e l'economia reale.