c.s. IUS 05112015

OSLA, USC e USOT comunicano che il processo di confederazione delle tre associazioni imprenditoriali verso l’entità IUS “imprenditori uniti sammarinesi” è tutt’ora in corso ed è inarrestabile, come un’onda sempre più alta per contrastare, insieme, le aberrazioni che il Governo impone, quali la SMaC e la legge sulla rappresentatività; per comprendere vizi e virtù di riforme che il Governo non spiega, quale l’IGC; per scuotere chi riesce solo a fermare il Paese in un immobilismo parassitario; per urlare a chi siede in Consiglio Grande e Generale di progettare anche idee per lo sviluppo, non solo strategie politiche; per abbattere l'indifferenza con cui troppo spesso il Governo frena i progetti di sviluppo turistico commerciale non ascoltando le proposte delle associazioni; per l’interesse del Paese, non per gli interessi di bottega; per chi crede non nella divisione, ma nel valore del confronto e della condivisione.
IUS si pone come obiettivo una sempre maggior difesa delle esigenze degli operatori economici della Repubblica di San Marino.
Le vecchie logiche e gli sgambetti non fermeranno le tre associazioni che già in questi anni si sono distinte nella lotta contro le ingiustizie e le iniquità.