c.s. IUS 10032016

SMAC FISCALE: OPERATORI E CONSUMATORI UNITI NELLA PROTESTA
IUS Imprenditori Uniti Sammarinesi informa che sono state raccolte già oltre 1.000 firme in 20 giorni con la petizione contro la SMaC FISCALE. Tra i firmatari anche molti pensionati, lavoratori dipendenti e consumatori, a testimonianza che questo sistema non piace ne agli operatori ne ai consumatori.

Dove firmare?
Sedi delle Associazioni: OSLA, USC, USOT; Il Birraio, Roxy Bar, Ristorante Bellavista, Bar Admiral, Insolito Caffè, Ristorante Maricò, Break Café, Capuccino, Cacao Café, Gelateria Porta Romana (Borgo, Dogana, Gualdicciolo), Vanilla Caffè, Ritrovo dei Lavoratori Dogana, Hostaria da Lino, Bar Avamposto, Bar Ferrovia, Edicola Ridolfi Stefano, Edicola Il Passatempo, La Coccinella, Fifty More, Studio Milena Bizzocchi, Elledue Assistenza Linguistica, Koppe, Museo Delle Cere, Poliambulatorio SH, Dolce e Salato, Time Off, San Marino Consulenze, Staz. Esso, Bar Amici, IP Rossi Service, Officina del Capello, Alimentari Chiaruzzi.

Invitiamo gli Associati che hanno i fogli firmati completi a consegnarli o chiederne il ritiro presso la propria attività all'Associazione di categoria IUS di riferimento (OSLA, USC, USOT).
Non appena sarà raggiunto un numero maggiormente significativo di firme (3000-4000), queste verranno consegnate agli EE. LL Capitani Reggenti dai tre presidenti IUS.

Il testo della petizione:
I firmatari del presente documento chiedono alle EE. LL. i Capitani Reggenti, ai membri dell’On.le Congresso di Stato ed ai membri dell’On.le Consiglio Grande e Generale, di adoperarsi e procedere affinché il combinato disposto normativo costituito dalla Legge n. 166 del 2013, art. 100, comma 3 e dal Decreto Delegato n. 176 del 2014, che ha istituito la così detta “Smac Card fiscale” quale strumento di accertamento telematico dei ricavi per gli operatori economici, venga abrogato o idoneamente modificato al fine di prevedere e regolare un sistema di accertamento fiscale che non rischi di ledere, a differenza di quello previsto dalla succitata normativa, il diritto alla privacy del consumatore e alla riservatezza aziendale dell’operatore economico, che non limiti la libertà di spesa del consumatore-contribuente, che non aumenti i costi, i disagi operativi e burocratici dell’operatore economico e del consumatore, che non deprima lo sviluppo dell’intera economia sammarinese. Si chiede pertanto di sostituire l’attuale sistema di accertamento, così detto “Smac Card fiscale”, con il sistema dell’invio mensile dei ricavi già utilizzato nel corso dell’anno 2014 e previsto dalla Legge n. 166 del 2013, art. 148, comma 7, fino a quando non saranno individuate soluzioni alternative condivise anche con le associazioni di categoria e dei consumatori.

Ricordiamo che si potrà firmare anche durante l'ASSEMBLEA PUBBLICA IUS: LUNEDI' 14 MARZO ORE 20.30 SALA MONTELUPO DOMAGNANO. IUS invita gli IMPRENDITORI tutti i CITTADINI a partecipare all’assemblea pubblica sul tema IGC-IMPOSTA GENERALE SUI CONSUMI, tema importante tanto per gli operatori quanto per i consumatori. Si farà il punto anche su ALTRE PROBLEMATICHE che affliggono gli operatori economici. Sarà inoltre possibile, per chi vuole, firmare la PETIZIONE CONTRO LA SMaC FISCALE E A FAVORE DEL RILANCIO DELL’ECONOMIA. Per capire cosa sta succedendo e cosa possono fare gli imprenditori del territorio sammarinese per difendersi e contribuire allo sviluppo di questo nostro Paese.