OSLA comunicato stampa

OSLA informa che il Decreto Legislativo italiano n° 16/2012 del 02/03/2012 ha introdotto diverse semplificazioni nelle comunicazioni obbligatorie dei contribuenti italiani.
In particolare vi è una norma che riguarda l’operatività con San Marino: è stato introdotto un limite di 500 euro per le comunicazioni obbligatorie di operazioni con paesi black list. Le operazioni attive e passive intercorse con paesi in Black List dovranno essere comunicate solo se l’importo singolarmente è superiore a 500 euro. La norma è immediatamente efficace e scatta a partire dalla comunicazione da presentare entro la fine del corrente mese di marzo per le operazioni di febbraio.
Alleghiamo estratto della normativa italiana vigente (al 02/03/2012) riferito alla comunicazione (decreto incentivi art.1 comma 1).
Questa informativa per avvertire i clienti ed i fornitori delle imprese e per evitare costi e/o comunicazioni errate all’agenzia delle entrate.
L’introduzione del limite permette di dare fiato ai piccoli acquisti o vendite con operatori italiani che si trovavano a sostenere costi di comunicazione spesso superiori al valore dei beni acquistati o venduti (es. cancelleria, attrezzature minute, ricevute alberghi e ristoranti, etc).

  • Vigente decreto incentivi ITA (12,19 KB)