Circolazione targhe sammarinesi in italia

Tu sei qui

16 Gennaio 2019

Gentile Associato,

in riferimento all’introduzione in Italia del divieto di condurre auto con targa sammarinese con patente italiana, informiamo che, nonostante San Marino non appartenga all’Unione Europea e quindi i veicoli con targa sammarinese, con la normativa odierna, non possono essere oggetto di deroghe; la circolare del Ministero dei Trasporti italiano segnala che,  in virtù dei rapporti di buon vicinato, la circolazione dei veicoli immatricolati a San Marino in comodato a dipendenti e/o collaboratori italiani d’impresa sammarinese, merita un approfondimento.

Seppur questa circolare non pone al riparo da eventuali sanzioni, lascia intendere una certa attenzione dall’Italia sulle targhe sammarinesi. Consigliamo quindi innanzitutto che ogni dipendente/amministratore/socio abbia e conservi in auto un contratto di comodato in originale e data certa, insieme ai seguenti documenti: copia dell’elenco dipendenti dell’Ufficio del Lavoro e busta paga del dipendente; vigenza e/o verbale di assemblea di nomina carica (per amministratori, soci, membri del cda); contratto di collaborazione registrato (nei casi di partite iva o cocopro).

 

Ricordiamo che essendo San Marino fuori dall’UE, queste misure ad oggi non sono comunque considerate valide e non assicurano la possibilità di evitare la sanzione e la confisca del mezzo.

 

Per avere copia della circolare del Ministero, contatta OSLA

 

Category: