LEGGE DI BILANCIO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

Tu sei qui

18 Gennaio 2019

Gentile Associato,

in merito alla Legge di Bilancio approvata nella scorsa seduta consiliare, ci preme evidenziare i seguenti articoli:

 

Art.27

Introduce la possibilità per tutti gli operatori economici di rivalutare entro il 30/9/2019 i beni strumentali iscritti nel registro dei beni ammortizzabili e/o inventari al 31/12/2018 nonché le partecipazioni in società controllate o collegate costituenti immobilizzazione. I saldi attivi corrispondenti ai beni in oggetto di rivalutazione dovranno essere accantonati in un fondo speciale per la copertura di future perdite o per aumentare il capitale sociale, prevedendo su questo saldo attivo una tassazione separata.

 

Art.38

Il comma 3 prevede che le indagini finanziarie possono partire direttamente dal tributario senza più la necessità di autorizzazione della Commissione apposita.

Il comma 4 e il comma 5 abbassano i limiti previsti per la denuncia penale automatica in caso di dichiarazione infedele accertata dall’Ufficio Tributario (prima 75.000 euro ora 50.000 euro) e per la prigionia in caso di evasione fiscale (prima 25.000 euro ora 20.000 euro).

 

Informiamo inoltre che è stato approvato il REGOLAMENTO APPLICATIVO n.9/2018 che definisce le procedure e le modalità per richiedere il credito d’imposta IGR sulle spese ammissibili sostenute per la partecipazione ad iniziative imprenditoriali, missioni, partecipazione a fiere ed altre iniziative di ricerca di nuovi mercati. Il credito di imposta previsto coprirà sino al 20% dell’importo delle spese ammissibili presentate, e comunque non potrà essere superiore al tetto massimo di euro 25.000.

 

Category: